Home Android Nexus 5: l’immortale (Recensione AOSP 7.0)

Nexus 5: l’immortale (Recensione AOSP 7.0)

0
0

Aggiornamento 3/10/2016

I bug che riguardano le app di Instagram e Youtube sono stati risolti con l’aggiornamento della ROM risalente al 29/09/2016. Sono anche stati risolte le riprese video da fotocamera esterna: il bordo verde è presente solo sulla sinistra e, dunque, non ci saranno frame verdi. Per quanto riguarda la fotocamera interna, nei video ci sarà lo stesso bordo verde sulla destra.

 

 

 

Oramai sono passati 3 anni dalla data di presentazione del famosissimo Nexus 5. Come ben sappiamo tutti, da un mese a questa parte, il famosissimo googlefonino non sarà più supportato negli aggiornamenti di sistema. Esso, infatti, “morirà” con la 6.0.1 Marshmallow. In nostro aiuto accorre la community che, in pochissimo tempo, è riuscita a creare ROM/porting del nuovo sistema operativo di casa Google: Android 7.0 Nougat. Quest’oggi andremo a recensire la AOSP 7.0 per il Nexus 5.

img_4548

 

 

Interfaccia e presentazione

Alla prima accensione, il dispositivo possederà pochissime applicazioni, per lo più AOSP appunto, tra cui il Play Store, WebView Shell, Calcolatrice, launcher AOSP, Orologio e Calendario. Andremo successivamente a installare le applicazioni che più ci attraggono attraverso il normale utilizzo dello store. La ROM possiede tutte le funzionalità della release ufficiale di casa Google con quale piccola aggiunta come, ad esempio, la possibilità di bloccare il dispositivo effettuando un doppio tap sulla status bar.

screenshot_20160926-230419

 

 

 

Ricezione

Sto utilizzando questa ROM sul mio Nexus 5 da qualche settimana con una sim WIND con la quale non ho avuto alcun tipo di problema nel collegarmi ad internet, effettuare chiamate o scambiare messaggi. Insomma, la ricezione è promossa.

Funzionalità di Android N

Come già ribadito in fase di introduzione, questa ROM possiede tutte le funzionalità di Android N come ad esempio il multiwindows, attivabile attraverso un tap prolungato sull’icona del multitasking . Troviamo inoltre la possibilità di rispondere ai messaggi e alle varie notifiche attraverso la tendina delle notifiche e la possibilità di cambiare, attraverso l’utilizzo di un’opzione presente nelle impostazioni, la densità del nostro display.

screenshot_20160926-231901screenshot_20160926-231923

 

Batteria

Come un po’ tutti sappiamo, il Nexus 5 non è un campione di batteria. Tutto ciò viene confermato anche durante l’utilizzo della ROM. Con il mio uso medio/intenso da studente pendolare (musica offline, scambio dati sia in pullman che a scuola e un po’ di gaming), il dispositivo ha retto sino alle 15.30/16, terminando la carica della batteria con appena 2h e 30 min di schermo acceso su un totale di 9h di smartphone acceso. Consiglio di supportare il vostro device con eventuali powerbank.

screenshot_20160926-151733

 

Bugs

Nel corso di queste settimane, ho riscontrato la presenza di alcuni bugs:

– il NowOnTap non viene riconosciuto e quindi, se tenessimo premuto sul pulsante home, non succederebbe nulla;

– impossibilità nel disattivare la sincronizzazione;

– l’applicazione Pokèmon Go non vi farà effettuare l’accesso al vostro profilo;

– in tutti i video registrati tramite fotocamera esterna, appaiono alcuni frame verdi.

Conclusioni

Riassumendo il tutto, l’AOSP 7.0 per Nexus 5 è una buona ROM. È consigliata come ROM principale ma potreste trovare bug spesso e abbastanza fastidiosi come quelli sopracitati. Vi lascio al thread della ROM. Buon divertimento 🙂

Thread: http://forum.xda-developers.com/google-nexus-5/orig-development/wip-aosp-nougat-nexus-5-t3446875

 

Vedi altri articoli correlati
  • Huawei P9 Lite: un top di gamma low-cost

    Ancora una volta Huawei riesce a sorprenderci presentando un device completo a un prezzo m…
Vedi altro da Claudio Crugliano
Vedi altro in Android

Guarda anche

Lineage OS: Facciamo il punto della situazione

Come ben sapete, CyanogenMod è morta (Un bivio lungo la strada). Al suo posto è nata Linea…