Home Android Accessori Recensione Xiaomi Hybrid – Cuffie dalle incredibili qualità audio

Recensione Xiaomi Hybrid – Cuffie dalle incredibili qualità audio

0
0

Oramai esistono diversi tipi di cuffie auricolari, in-ear o meno, create per ascoltare musica con un’eccezionale qualità o semplicemente per non distrarsi alla guida. In questo caso, come si evince dal titolo, recensiremo le Xiaomi Hybrid, che succedono alle Piston 3.

Iniziamo col dire che la casa pechinese ha fatto davvero un ottimo lavoro, sia dal (parere personale) lato costruttivo ed estetico che dal lato perfomance. Vi chiederete quasi sicuramente perché le Hybrid non seguono la linea nominativa precedente (ovvero perché non si chiamano Piston 4), semplicemente perché la tecnologia al loro interno cambia, ed ora ve ne illustrerò i particolari.

– Costruzione –

La cuffie sono interamente in metallo con il gommino in-ear piegato in modo tale da non dar fastidio al padiglione. Il filo è in nylon fino al “bivio” delle cuffie, ove si presenta il classico gommato, mentre il jack da 3.5mm è in oro. Sul filo dell’auricolare destro è presente un “telecomando” con tre pulsanti: play/pausa, volume su, volume giù. Purtroppo i tasti del volume non sembrano funzionare con tutti i dispositivi, per esempio su Zenfone 2 funzionano a dovere, mentre su Moto G 2014 funzionano alternativamente. Purtroppo sui dispositivi della mela morsicata i tasti volume non funzionano per niente.

xiaomi-hybrid-1 xiaomi-hybrid-4 xiaomi-hybrid-3 xiaomi-hybrid-copertina

– Tecnologia –

Le Xiaomi Hybrid usufruiscono della tecnologia Dual-Drivers, che consiste in due magneti (drivers) per cuffia, uno piccolo, posto dentro la parte che va nell’orecchio, che riproduce gli alti ed i medi, e uno più grande, posto dietro il magnete piccolo, che si occupa solamente dei bassi, in modo tale che questi ultimi non vadano a minare la qualità, se aumentati, di alti e medi.

0b951f8a_drivers

– Prove –

Ho provato queste cuffie con uno Zenfone 2 ZE551ML senza particolari equalizzazioni e le cuffie sono andate a meraviglia. Nonostante si comportassero molto bene anche senza alcuna equalizzazione, ho comunque voluto provare a mettere in funzione il mio “vecchio” Moto G 2014 con Viper4Android, e lì sono cominciate le mie 3 ore di ascolto ininterrotto di rock, metal, classica, electro, pop e molto altro. Ripeto, fanno un egregio lavoro anche senza, ma con la giusta equalizzazione queste cuffiette lasciano a bocca aperta, anche alzando i bassi dai soliti 3.5 agli 11/17 dB, gli alti ed i medi non ne risentono o ne risentono in maniera impercettibile.

– Prezzo –

Il prezzo di queste cuffie in-ear si aggira sui 35€, prezzo un po’ alto ma quasi del tutto giustificato da qualità audio e costruttiva. Noi l’abbiamo preso su GearBest al prezzo di 15€, facendo, a parer mio, un grosso affare.

– Conclusioni, pro e contro –

Le Xiaomi Hybrid sono sicuramente un ottimo prodotto, con una qualità audio superba ed uno stile non male, di contro però c’è la mancanza di un sacchettino per portarle con se evitando di rovinarle mettendole in tasca, il malfunzionamento del bilancere del volume posto sul filo in alcuni telefoni e la mancata possibilità di poter sentire musica in formato lossless ove il dispositivo di riproduzione ne permetta l’ascolto a causa del poco intervallo di frequenza (20 – 20.000 Hz). C’è anche da dire che la forma delle cuffie agevola l’ascolto, anche dopo ore di musica le orecchie non mi facevano per niente male grazie al gommino piegato. In conclusione queste sono ottime cuffie, speriamo però che le prossime siano prive di questi minimi difetti.

Avete qualche parere a riguardo? Venite a dircelo sul nostro gruppo Telegram.

Se volete essere sempre aggiornati sulle notizie di TechMuffin potete seguire il nostro canale su Telegram o scaricare la nostra app dal Play Store.

Vedi altri articoli correlati
Vedi altro da Francesco Di Vincenzo
Vedi altro in Accessori

Guarda anche

Come verificare lo stato di salute di un HDD

Un hard disk rotto non è mai una cosa buona. Dati, lavoro e tempo che si perdono possono e…