Home Linux Pragmatic Linux: una nuova distro linux puntata allo sviluppo!

Pragmatic Linux: una nuova distro linux puntata allo sviluppo!

0
0
Pragmatic Linux

Cos’è Pragmatic Linux

Pragmatic Linux è una distro, comparsa nell’elenco di attesa di Distrowatch, un po’ di tempo fa, ancora in versione alpha. Ora sono stati fatti passi in avanti ed ora siamo alla beta v0.5. Questa distro è orientata verso lo sviluppo, sia di applicazioni che di pagine web o di web apps. È leggera, essendo basata su Arch Linux e avendo come DE XFCE, quindi potrete usarla anche su computer datati, sfruttandoli come server, dato che, a giudicare dalla conky bar posizionata sul desktop, sembra abbia anche preinstallato una funzone per, appunto, metter su un server “Casalingo”. E, se così non fosse, installarlo e configurarlo è relativamente semplice.

Come si presenta Pragmatic Linux

Una volta scaricato la ISO Live ed avviata, la distro si presenta così:

pragmatic desktop

 

 

 

 

 

Abbiamo la conky bar a destra che ci permette di visualizzare il kernel ed i vari in esecuzione, l’uso della cpu, harddisk e ram e se sono in esecuzione eventuali server. In alto a sinistra troviamo il menù, dove possiamo notare che alcune applicazioni essenziali per lo sviluppo sono già installate, come

Eclipse e Netbeans. Per quanto riguarda il web development, abbiamo una categoria nel menù apposita, dove troviamo i vari tool per php, js e html/css, i cms per i forum e blog. Basta cliccarci sopra per installarli e cominciare ad operare con questi ultimi.pragmatic netbeans

pragmatic dev apps pragmatic eclipse

Nella sezione Internet, invece, troviamo Firefox, sia in versione stable che development, e Chromium. Poi, per la comunicazione, troviamo preinstallato Skype e Whatsapp per Desktop, ma altro non è che uno shortcut al browser che carica già l’indirizzo di Whatsapp Web. Infine troviamo una GUI, Zenmap, per il port scanner Nmap e Teamviewer per ricevere e dare supporto remoto.pragmatic internet

pragmatic zenmap

Di nuovo sul Desktop, c’è l’installer: basta cliccarci che appare Gparted per settare le partizioni come più gradite. Dopodiché l’installer vi guiderà nella fase di installazione. Ma non ve lo consigliamo dato che, come detto all’inizio, è ancora in beta. Meglio aspettare il rilascio stabile.     Insomma, se vi serve una distro leggera, da usare anche su PC non recenti, predisposta allo sviluppo, questa potrebbe essere la distro per voi! Nel caso vogliate provarla, vi lasciamo il link alla pagina di download di Pragmatic Linux. Qui il forum dove chiedere, se necessario, aiuto; qui e qui per rimanere aggiornati sugli sviluppi di questa distro; infine, vi lasciamo la pagina github della distro se volete dare una mano allo sviluppo di quest’ultima.

Vedi altri articoli correlati
Vedi altro da Amedeo
Vedi altro in Linux

Guarda anche

Deepin 15.4.1 rilasciato: nuovo launcher, Light DDE e altro ancora

Il team di Deepin ha rilasciato il primo aggiornamento del ramo 15.4 della distro. Inizial…